E’ cambiando il mondo intorno, che cambieremo noi stessi.

Se prendi un seme, e lo pianti in un terreno non adatto lui, non crescerà nulla. Oppure, ne verrà fuori una pianta debole, spoglia e anonima.

Lei si guarderà allo specchio, e si convincerà di non essere altro che la sua immagine riflessa.

Ma se quel seme, o quella pianta anonima, venisse trapiantata nel terreno adatto, inizierà a fiorire.

Nel suo habitat inizierà a crescere, divenendo sempre più forte, e più bella.

-“È cambiata” -diranno le altre piante -“non è più quella di prima”.

In realtà, la pianta è la stessa.

E il seme, sempre quello.

Nei luoghi in cui ha deciso di vivere, nelle cose che ha scelto di fare, e nelle persone delle quali ha deciso di circondarsi, il seme ha semplicemente trovato il suo terreno.

A quel punto, poi, è sufficiente aspettare il sole.

 

 

“Ognuno è un genio. Ma se giudichi un pesce dalla sua capacità di arrampicarsi sugli alberi, lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido.”

Albert Einstein.

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *