CAMMINO DI SANTIAGO – Giorno 3 Larrassoana-Pamplona KM 15

Potrei scrivere del tizio che in una casa diroccata nel nulla offre caffè e cibo su donazione.

Potrei scrivere che arrivare a Pamplona -dopo 3 giorni immersi nel nulla- con le macchine, i semafori, le strade da attraversare e gli studenti che uscivano da scuola, mi ha fatto sentire quasi fuori dal mondo.

Potrei scrivere che Saint Voltaren ieri non ha fatto il miracolo. Saint RadioSalil -una crema che sul Cammino tira di più che lo Spritz in Corso Como- nemmeno, ma ci si è avvicinata parecchio, al miracolo.

La verità, invece, è che oggi il Cammino ha iniziato a prendermi a schiaffi.

Ma forti.

Sto conoscendo uomini e donne straordinari; e le loro storie lo sono altrettanto.

Non perché qui ci siamo persone speciali; semplicemente, qui non ci sono lavoro, impegni e orari dietro i quali scappare; unito alla condivisione della fatica, questo porta le persone ad aprirsi con una naturalezza a volte imbarazzante.

Questo, e quello che verrà, era ciò che cercavo.

Questo Cammino, mi piace sempre di più.

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *